Baby Tuesday

K è arrivato di martedì, ed è rimasto per sempre.

Little Brother era arrivato di mercoledì e se ne è andato via di mercoledì.

Baby L. è arrivato di martedì, due mesi fa . Non sappiamo se e quando se ne va. Dopo due mesi,  abbiamo buone speranze che resti.  Adesso ha quasi undici mesi, gattona a modo suo, fa le bolle dal naso, e blatera bilingue.

E abbiamo ricominciato di nuovo, metti via le medicine, bidone della spazzatura sotto il lavandino, coltelli sotto chiave, assistenti sociali simpatici che ti chiedono come te la cavi a cambiare i pannolini- ma se vuoi lascio fare a te, guarda.  In più fai sparire tutti i minuscoli pezzi di lego che sembrano avere invaso la casa e cerca di tamponare le crisi di gelosia di K con gelato, biscotti e Netflix -pessima idea. In più in più non ho mai avuto un baby,  e allora studia su internet le routine delle altre mamme, prepara pappette e formule, prova nuovi orari e bedtime (a letto alle sei di sera come i bimbi americani grazie), spera che dorma quattordici ore al giorno. Strozzati quasi con i baby wrap/sling/carrier che sono tanto fighi visti addosso alle altre mamme ma una trappola addosso a me. E scopri che avere un baby così è quasi rilassante, e già lo ami da morire. Fantastico, no?

Dopo due mesi che ci siamo finalmente assestati, crisi di gelosia in calo e riusciamo pure a fare hiking il fine settimana, arriva questa email. Oggi.

Che io stavo guidando con i bambini in macchina e per l’agitazione ho preso la 405 che non la prendo mai e sono uscita alla prima uscita e ho chiamato l’assistente sociale immediatamente.

Little Brother torna. Little Brother torna da noi, martedì o mercoledì – fucking foster system, fatemelo dire, ma lui torna. E’ stato con noi per un mese e mezzo, e in questi cinque mesi di separazione non ha fatto altro che chiedere di noi e cercare di tornare da noi. Questi cinque mesi che ho avuto il cuore spezzato nonostante tutto. Adesso, Tony è sotto shock, io piango da sette ore per le troppe emozioni, il gatto è scappato, la nostra casa è troppo piccola e probabilmente scriverò il prossimo post quando K si diploma.

Ma intanto lui torna.

 

 

 

 

17 thoughts on “Baby Tuesday

  1. Spero che tu lo scriva prima di allora 😉 e spero che vi lascino entrambi e che il sistema non si metta di nuovo in mezzo. Da uno a tre… ce n’è di assestamento da fare per ritrovare l’equilibrio 🙂

  2. Cosa ti dicevo? Vedrai che trovarai il quadrato del cerchio. 😀 Quindi non due ma tre! Di cui uno baby.
    Tutti maschietti? da quello che leggo. Sono felice per voi! La famiglia cresce e voi siete felici.
    PS. Littel Brother fallo tornare di martedì. E’ un giorno fortunato 😀

  3. Buon 25 Aprile Little B! Auguri per una vita bellissima a questo treenne che con ostinazione ha già cambiato il suo destino.
    Volevo chiederti come si coniugano babies e residency visto che anche io ne ho due e parteciperò al match, ma penso ti risparmierò la domanda. 😁

  4. Pingback: Top post dal mondo expat #25.4.16 | Mamma in Oriente | Mamma in Oriente

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...