Crumble salato di patate e pepperoni

Quando dicono pepperoni in America intendono salame, l’avrete sentito dire. Che, si sa, il pepperone-salami nella pizza con l’ananas ed i pinoli ci sta alla grande, piatto forte del giorno, special fra gli specials.

Pizzerie in LA ne trovi a bizzeffe, ad ogni angolo di strada ti imbatti in Vito’s o Tony’s Pizza, o puoi farti tentare dai re della pizza di NY.

Noi ne abbiamo provate diverse: la più quotata attualmente è 800 Degree, in Westwood Village, dove puoi assistere al viaggio del panetto di pasta che ancora naïve viene steso accuratamente sul piano di lavoro dal mattarello del primo pizzaiolo, per poi passare al secondo pizzaiolo al suo fianco deputato a condire la base con pomodoro e/o mozzarella (no garlic please, oregano yes thanks), quindi finire nella mani di un terzo ed un quarto della catena di montaggio che vi aggiungono altri eventuali ingredienti (broccoli crudi, pineapple, caramelized onion no thanks, mushroom&cherry tomatoes ok), per poi essere ingoiato dalla grossa bocca del forno a legna, a 800 gradi, appunto. Prezzo assolutamente accettabile, ambiente informale, posto a sedere assicurato, servizio veloce, al massimo ti becchi una mezz’oretta di fila attorno all’isolato, ma ne vale la pena.

Promosso anche Pitfire Pizza, catena artigianale, con forno rigorosamente a legna, ingredienti freschi ed organici, buoni anche i piatti del giorno a base di verdure alla griglia, birre artigianali di qualità. Carino per le famiglie. Pizze lievemente undersize se avete tanta fame ma gustose con un buon rapporto qualità prezzo.

Deludente per il palato e pericolosa per le tasche Milo&Olive: camerieri carini con coppola e camicia casual, ambiente fintamente rustico, e fin qua non ci sarebbe niente di male. Due tavolate ed un bancone per una ventina di posti a sedere in tutto, ti può capitare di chiacchierare con il surfista biondo seduto affianco a te (fin qui ancora meglio…) che rigorosamente sceglie il pane con l’aglio come antipasto. Mentre tu gli spieghi che l’uso dell’aglio in Italia non è così universale e spropositato, osservi la tua fetta di pizza, che ti resta in mano rigida ed impettita.  Alla fine del pasto hai consumato più calorie di quante ne hai ingurgitate per quanto hai fatto lavorare la mascella. Ma se sei fortunato magari il surfista ti lascia il numero di telefono. In un mondo ideale dove non sei sposata e lui non sta con una modella strafiga con due taglie meno di te, ovvio. Da segnalare i desserts che facevano bella mostra in vetrina, dall’aspetto eccezionale, ma che il nostro portafoglio non si poteva permettere.

Il premio di pizza migliore della California lo vince comunque ‘Na Pizza: pizza al taglio delicious, ampia scelta, prezzi bassi, niente aglio a go-go. Due soli difetti: le 120 miglia di distanza da LA in quanto si colloca nel cuore di Little Italy a San Diego e la possibilità di incontrare milanesi sclerati in vacanza che parlano a raffica di Corso Como, shopping, stage, mutuo, lavoro a tempo determinato, sicurezza, tasse…

Chiudo i consigli non richiesti sulle pizzerie di LA e dintorni (ma possono sempre tornare utili, no?) con una ricetta non di pizza, ma di un crumble salato con ingredienti estivi che abbiamo gustato qualche giorno fa. Con pepperoni ovviamente.

Ingredienti:

  • Tre patate
  • Un pep(p)erone rosso
  • Formaggio 50 gr.
  • Mezza cipolla
  • Capperi
  • Prezzemolo
  • Olio
  • Sale
  • Pangrattato

Come procedere:
Lessare le patate in acqua bollente salata, lasciarle raffreddare e tagliarle a fettine.
Soffriggere la cipolla in una padella, quindi cuocervi il peperone tagliato a listarelle con sale, pepe e capperi, aggiungendo l’acqua quando si asciuga troppo.
Preparare il crumble salato con pangrattato, tre giri di olio, una manciata abbondante di prezzemolo, sale e pepe.
Cospargere con metà del crumble la base di uno stampino per plumcake, poi coprire con uno strato di patate. Disporre sopra le fettine di formaggio, ricoprire con uno strato di patate, uno strato di peperoni ed ancora patate. Ricoprire tutto con il crumble rimenente e cuocere in forno per mezz’ora circa, passando al grill alla fine per 3-4 minuti.

Advertisements

18 thoughts on “Crumble salato di patate e pepperoni

  1. Se mai capiterò per quel di NY seguirò i tuoi consigli, salame sulla pizza a parte 😉 sperando di trovare anche punti dove mangiare solo crudo ^_^
    Il tuo crumble salato deve essere proprio sfizioso e delizioso, un’originale idea ^^

  2. Tre giri di olio, se come penso dovrebbero corrispondere ad un mio giro di olio, Comunque senza voler offendere il tuo piatto il mio olio è migliore, è del papà/suocero dei miei testimoni di nozze!!!

  3. Un piacere conoscere il tuo blog… Dirti che mi hai fatto venir voglia di pizza è poco… Non potrò provare quelle di L.A. …ma mi accontenterò della buonissima pizza di Roby vicino casa mia 😉
    Ora sbircio gli altri post!

  4. quella dei pepperoni l’ho imparata a mie spese a NY, quando in totale innocenza ho ordinato una pizza che mi aspettavo veggie e me la sono ritrovata invece ricoperta di salame, ma era buona lostesso … d’altronde anche in Toscana c’è un salume che si chiama finocchiona, per cui perchè stupirsi dico io?

    Grazie dell’apprezzamento per il post su Tony Scott, il tuo è un blog molto …. gustoso, e poi mi fa sempre piacere entrare in contatto con italiani all’estero !!!

    A presto!

  5. Il capitolo “tentativi di mangiare la pizza in California” io l’ho chiuso anni fa, dopo una delusione a 5 stelle (o quante erano le stelle attribuite alla pizzeria del misfatto dal fino ad allora fido recensore). Ho letto da qualche parte di 800 degree. Carinissimo il tuo crumble 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...