Ragioni e sentimenti

Il momento è arrivato, ed è solenne, quindi un minuto di silenzio e dieci buone ragioni per acquistare il mio libercolo:

  1. Avrete l’opportunità di scoprire la mia vera, nascosta e inimmaginabile identità segreta. Come la Stella della Senna che in realtà faceva la fioraia, potreste imbattervi in un’eccentrica sceneggiatrice, una stramba neuroscienziata o una muscolosa personal trainer.
  2. Sono racconti lampo, brevi e leggeri, mica roba alla Ricerca del tempo perduto. Pfff!
  3. Il primo è liberamente ispirato ad un personaggio ben noto in questo blog.
  4. Sono storie adatte a tutte le età, potete farlo leggere a mamme, nonne, zie e bisnipoti. Tutti tranne il racconto numero otto.
  5. Ormai l’ho scritto.
  6. Se non vi piace, vi si offre rimborso quantificabile in vi dico come va a finire Grey’s Anatomy, consulto neurologico aggratis o corso di pilates su skype.
  7. Tengo famiglia.
  8. Dai che un po’ vi sto simpatica.
  9. I miei due unici lettori finora sono nientepopodimeno che positivi e pressochè entusiasti, ma trattandosi di Tony, che teme ritorsioni in cucina e non solo, e della mia migliore amica, che avrebbe potuto scriverlo lei, e pure meglio, mi serve l’opinione spassionata e sincera di voi lettori virtuali.
  10. Fa figo esporlo nella vostra libreria, perchè il titolo è in inglese, ma il libro è in italiano. Eh?

Un sentimento per cui mi sento di dire di NON acquistarlo (per la felicità della mia casa editrice, anvedi che piano promozione geniale?): una volta ho sentito alla radio che in media nel corso della vita una persona legge circa 400 libri (e a me sembrano pochi, ma io sono un po’ Supervicky). Quindi, secondo i miei calcoli, se quest’anno non avete letto ancora almeno sei virgola sei periodico libri di qualche grande autore, non perdete tempo col mio, ma dilettatevi piuttosto con Italo, Fedor o Francis Scott Key o chi vi pare.

Ma se invece siete satolli di letteratura illustre, o se i miei calcoli non vi tornano, e se per di più l’arancione si abbina ai mobili del vostro soggiorno, eccolo qui, appena uscito, fresco fresco di stampa.


Book Cover: Short Tales From L.A.

Short Tales from LA

Buon divertimento!

Miniporzioni di pasta al forno squash (arancione per restare in tema)pasta al forno squash

Ingredienti

Come procedere

Preparare la besciamella.

Accendere il forno a 200 gradi, quando è caldo riporre lo zucchino in una teglia con un centimetro di acqua, completamente rivestito dalla carta da forno, e farlo cuocere per 45 minuti almeno. Poi tagliare lo squash zucchino a tocchetti, rosolarlo nell’olio con uno spicchio di aglio, aggiungendo un po’ di acqua ed il prezzemolo, per una decina di minuti.

Versare la pasta nell’acqua bollente, scolarla al dente e condirla con la besciamella e zucchino. Riempire una teglia o miniporzioni con la pasta ed infornare a 200° per 20 minuti, lasciando gli ultimi due-tre minuti per il grill.

Buon appetito!

About these ads

21 pensieri su “Ragioni e sentimenti

      • Ecco, ora dal computer la situazione è più chiara. E’ vero cliccando sulla copertina si apre il link alla casa editrice.
        E qui cado in grande confusione. Posso farti domande un poco personali? E’ una casa di edizioni a pagamento? Perchè leggo con un poco di fastidio che propongono una “scheda di valutazione” dei testi a pagamento, cosa assai strana per una casa editrice.
        Chiedo questo perchè mi piace mettere una netta linea di demarcazione tra case editrici, e società che stampano libri a pagamento.

  1. Bisogna che mi dici qualcosa di più!! Come lo compro? Dove lo compro?
    Facciamo così, io ti compro il tuo, tu mi compri il mio. Le coordinate di “I tempi andati e i tempi di cottura (con qualche divagazione)” sono tutte nel mio blog. Dai, mettiamoci reciprocamente il luce… io devo mandare mio nipote al College!

  2. Premesso che:
    - l’arancio si intona alla perfezione con il mio salotto
    - quest’anno ho letto meno di 6 libri ma vorrei trovare il tempo per farlo
    - mi stai simpatica

    Voglio comprarlo! Ma dove o come?
    Se non dovesse piacermi accetto lezioni di pilates via Skype!!!

    Ma gli zucchini squash si trovano in Italia?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...